Skip links

Mamma

Non voglio donarti una rosa, ma ricordarti il profumo che avevano i fiori quando sono nata.

Non voglio regalarti una vacanza al mare, ma ricordarti il suono evocativo delle onde. Onde talvolta contrapposte, ma più spesso in fluida complicità.

Non voglio prometterti un futuro di gioia continua, ma ricordarti i preziosi momenti in cui l’abbiamo condivisa.

Non voglio dirti che sei perfetta, ma che ho scelto te prima di me.

In un percorso fatto più di domande che di risposte, spesso ti ho domandato e tu hai risposto come hai potuto. Per il resto, era giusto che andassi io a cercare tutto il resto. E in questo viaggio, talvolta mi sospendo e mi fermo. Ricordo la gioia, le onde, il mare, i fiori. Il profumo di quando sono nata. Nata da te.

Profumo di te. 

Leave a comment