Skip links

Missione

Un giorno aveva scoperto la sua missione. Si era ritrovato in una chiesa vuota e al centro della chiesa una bara aperta. Dentro la bara un uomo morto e la sua missione. Viva. Quella comunque la vide dopo. All’inizio vide soltanto ciò che si vedeva a occhio nudo. Il fatto che lo incuriosì di più non fu tanto la bara aperta o l’uomo morto, ma il suo abbigliamento. Invece di un abito elegante, portava un paio di jeans e una felpa. E soprattutto, lo incuriosì la felpa. Era come quella che indossava lui. Un caso veramente singolare. Gli sembrò strano non vi fosse nessuno a commemorare il defunto. Non un parente. Non un amico. Neanche il prete. Solo lui. Sentì chiaramente che quell’uomo aveva bisogno della sua presenza e che forse non era capitato lì per caso. Non credeva in Dio. Era da tempo che aveva dimenticato il testo delle preghiere e la sostanza della fede. Era entrato in quella chiesa solo perché incuriosito dai tanti teli leggeri che ricoprivano le panche e le statue per il restauro dell’edificio. Essendo architetto, tutto ciò che riguardava la conservazione del patrimonio riguardava anche lui. Ma, in quel momento, persino la morte di quell’uomo lo riguardava. Pensò alle loro vite che si stavano incontrando dentro e fuori dal tempo. Rimase a riflettere sulla solitudine. Sua e dell’uomo. Sulla follia di quel tempo in cui entrambi erano capitati. Gli sembrò di condividere tutta la propria interiorità con l’uomo e che l’uomo a sua volta avesse bisogno di qualcuno che gli stesse accanto prima di… prima di cosa? Non credeva che fosse diretto da qualche parte. Nè lui, né l’uomo. Eppure rimase. Fino a quando sentì una mano posarsi sulla sua spalla e voltandosi vide un prete che gli sorrise. Era arrivato il momento di chiudere la bara. Nella fessura che andava lentamente assottigliando la distanza tra la vita e la morte vide la sua missione: stare accanto a tutti gli uomini morti in solitudine prima di… prima di cosa? Iniziò a viaggiare cercando una risposta ma si trovò solo tra uomini soli. 

Leave a comment